Le Sponde - Cultura ambulante

Le sponde sono:

Johnny, che ha sempre avuto la passione per la letteratura e vorrebbe salvare ogni singolo libro che rischia di finire al macero (Harmony a parte).
Alice che ha applicato la sua formazione classica alla passione per la terra e per i suoi frutti.
Marcello che ama profondamente la Storia e la sua città, Pescara.
Giulia che ha avuto l’idea di cercare di unire tutte queste passioni in un progetto, Le Sponde.

Le Sponde come luogo di partenza, di approdo e un punto di osservazione.
Si sono ispirati ai Bouquinistes, i librai ambulanti lungo la Senna, a Parigi, e hanno deciso di creare un servizio di recupero e selezione di libri di seconda mano e di libri antichi.
Cercano libri che rischiano di finire dimenticati in soffitta, acquistandoli magari da rigattieri e svuota cantine, e li riportano all’aperto, nelle nostre strade, tra chi passeggia.
Il tutto grazie a Silvano, il loro inseparabile carretto dei libri.

Silvano
è progettato e creato dai ragazzi di Laboratorio Linfa che, come loro, cercano di ricostruire un valore dai materiali dimenticati.

A Tempi Moderni – Festival del Novecento non potevano mancare! Saranno quelli del carretto con l’ombrellone giallo a righe!

Le Sponde saranno con noi per tutto il Festival

Start typing and press Enter to search